Il parquet miele per antonomasia è il legno di rovere è un tipo di legno molto elegante, largamente impiegato negli arredamenti, in particolare come rivestimento per pavimenti. Infatti realizzare un parquet color miele in rovere può essere un’ ottima soluzione per rendere l’ambiente più accomodante e caloroso.

Il rovere è un legno color miele dal grande valore e dalla buona resistenza. Viene ricavato dalla quercia, che è trovabile praticamente in tutto il mondo. Essendo un albero decisamente resistente e duro, il legno che si può ricavare possiede buone capacità di resistenza.

Qualità del legno color miele

Pavimento in legno - Color legno
rovere miele parquet

Il suo colore mielato è variabile, infatti è possibile trovarlo nelle più varie sfumature, da quelle più chiare a quelle più scure.

Questa caratteristica lo rende uno dei legni più utilizzati per arredare case e complementi di arredo, applicabile quindi negli ambienti più svariati.

Sin dall’antichità è utilizzato per realizzare mobili o per costruire anche strutture più grandi come le navi.

Le sue qualità principali del rovere mielato sono quindi la grande resistenza e la componente estetica non indifferente.

Come si posano i listoni rovere miele?

Di solito, per posare il parquet, si mette della colla sulla superficie per poi posizionare le varie liste, per creare le geometrie a proprio piacimento.

Tutti i tipi di geometrie hanno un fascino e toccherà a voi scegliere quale fa’ al vostro caso.

Vedi Anche  Parquet rovere: quale scegliere e come prendersene cura

Parquet in rovere scuro

Come abbiamo detto le colorazioni del rovere sono moltissime e hanno tante varianti. Il rovere scuro sarebbe di un colore grigio oltremare, con spazzolatura. La spazzolatura è il tipo di lavorazione del parquet che conferisce ruvidità, mettendo in risalto le venature. Questa tecnica è applicata passando delle spazzole sulla superficie del legno. Questo tipo di legno è scelto per il suo aspetto decisamente naturale.

Parquet color miele oliato

Un’altra tecnica che viene utilizzata sul parquet in rovere è l’oliatura. Un parquet oliato viene scelto per conferire alla propria casa un aspetto di stile naturale, di tipo rustico, ma che concede porosità, escludendo quindi la possibilità che si macchi o si creano zone di umidità.

Parquet in rovere laccato bianco

Questo tipo di parquet concede agli spazi abitativi un ambiente moderno e decisamente chic. Con le sue finiture sono visibili le venature di colore argento e una lucentezza davvero notevole.

Parquet in rovere grezzo

Un parquet in rovere grezzo può essere scelto per il senso di uniformità che è in grado di dare agli ambienti, infatti è utilizzato proprio come filo conduttore tra gli arredamenti e i complementi d’arredo dell’abitazione. Il rovere miele ha un colore naturale, con le venature molto evidenti.

Parquet in rovere finto

Se volete inserire un parquet miele in rovere in un ambiente non proprio convenzionale, come può essere il bagno, si può optare per un parquet in rovere finto. Nella sostanza sarebbe un gres porcellanato con effetto legno, che ovviamente assume le sembianze di un legno reale. Può essere sicuramente una buona soluzione in quanto, essendo un rivestimento in ceramica, non può rovinarsi bagnandosi.

Vedi Anche  Parquet: vantaggi e svantaggi di un pavimento in legno

In definitiva in legno miele è un pavimento che si presta molto all’utilizzo, con una buona resistenza e che si amalgama bene con gli ambienti. Non è un parquet costoso e non è neanche difficile da installare.